Masseria Capo Iazzo

Il Bosco

Il bosco che circonda la masseria è costituito da querceto di roverella ed è caratterizzato da un sottobosco con piante tipiche della macchia mediterranea con biancospino, rosa canina, perastro, lentisco, asparago selvatico. Per coloro i quali piace godere delle bellezze della natura in assoluto silenzio ed immergersi nei colori e sapori del bosco è possibile fare delle passeggiate utilizzando il percorso ginnico attrezzato, ammirando, al tempo stesso, le bellezze del paesaggio circostante in tutto relax, facendo anche un po’ di attività fisica. Attraversando il bosco, in circa venti minuti, è possibile raggiungere la stele eretta in onore del “brigante” Sergente Romano, che si dice sia stato ucciso proprio in quei boschi dall’esercito della Guardia Nazionale dopo diversi giorni di fuga, nel periodo successivo all’unificazione d’Italia. Interessante è anche il Regio Tratturello Santeramo in Colle - Laterza che lambisce i boschi e il pascolo di proprietà della masseria, percorribile a piedi per un bel tratto rimasto praticamente intatto.